La rinite allergica o raffreedore da fieno è la malattia allergica più frequente. Interessa infatti più del 20% della popolazione. Può essere presente in circa il 30% dei soggetti con dermatite atopica e nella metà dei pazienti con asma. Vediamo di seguito le cure naturali per la rinite allergica, oltre le sue cause e le terapie ufficiali.

la rinite allergica può dipendere da un’allergia ai pollini. In questo caso avrà un andamento prevalentemente stagionale (primavera, inizio dell’estate). Oppure, può essere legata ad una sensibilità alle muffe ed in tal caso si manifesterà prevalentemente in autunno e inizio inverno. Può, infine, essere causata da un’allergia agli acari, forfore animali ed in tal caso sarà presente tutto l’anno. A volte precede di qualche anno l’insorgenza di asma mentre in altri casi può comparire successivamente.

Le forme stagionali si manifestano con starnuti, secrezioni nasali, lacrimazione e prurito. Nelle forme perenni questi sintomi sono più sfumati e prevale invece l’ostruzione nasale. Questi sintomi possono essere più o meno gravi e, soprattutto nelle forme perenni, possono associarsi a compromissione della qualità della vita. Il soggetto con naso chiuso, infatti, può avere disturbi del sonno con ripetuti piccoli risvegli notturni. Pertanto, durante il giorno può lamentare sonnolenza, difficoltà di concentrazione e di apprendimento. Ma tali disturbi possono essere eliminati con una cura naturale per la rinite allergica.

La rinite allergica è causata da una reazione di ipersensibilità mediata da IgE, provocata dagli allergeni dispersi dal vento, nella maggior parte dei casi. Si ha attivazione dei mastociti, che provoca la liberazione massiccia da essi di mediatori biochimici (istamina, leucotrieni, PAF, SRS-A). Il trattamento ufficiale comprende antistaminici, cortisonici, montelukast, adrenalina e vaccini, che rappresentano una cura per l’infiammazione, contrastando questi mediatori  messi in circolo dai mastociti. Però, tali farmaci hanno molti effetti collaterali anche gravi. Inoltre, spesso questi farmaci diventano meno efficaci con il passare del tempo.

Ma cure naturali per le riniti allergiche  sono possibili grazie all’azione di prodotti fitoterapici come Calendula Officinalis e Rhodiola rosea. Queste sostanze hanno azione antinfiammatoria, disinfettante e attivita’ contro i radicali liberi. Altri prodotti naturali, come flavoproteine e altri coenzimi, contribuiscono in modo non dannoso al ripristino del metabolismo cellulare dei mastociti. Il riequilibrio delle loro membrane cellulari produce una regressione graduale dei sintomi e, quindi, una cura naturale della rinite allergica.