La fibromialgia è una condizione di dolore cronico neuropatico presente nel 2-8% della popolazione. Colpisce più donne che uomini e spesso coesiste con problemi di sonno e stanchezza. Di seguito vediamo i rimedi naturali per la cura della  fibromialgia, le sue cause e le cure mediche ufficiali.

Nella fibromialgia esiste una soglia del dolore abbassata per deficit dei sistemi di difesa dal dolore e non per scarsa capacità di sopportazione del dolore. Di questa cosa viene, infatti, talvolta accusato chi ne soffre. I soggetti avvertono che il corpo tutto è dolente e quando la condizione è grave c’è chi descrive questo dolore come bruciante oppure come dei morsi che percorrono tutto il corpo. Il dolore può aumentare in posizione seduta, e, poiché ogni pressione è peggiorativa e non c’è posizione che sia veramente di sollievo. Ci sono spesso distermie (la temperatura dell’ambiente risulta sempre sgradevole, in particolare è temuto il freddo e talvolta c’è brivido). Inoltre, si percepiscono come sgradite le funzioni di molti visceri (senso di pienezza della vescica, stomaco gonfio, colite, sensazione di cuore “che batte più forte”, formicolii notturni a mani e braccia).

Neuropeptidi, come la sostanza P, stimolano i mastociti a secernere citochine infiammatorie e queste contribuiscono in modo significativo ai sintomi della fibromialgia. Esiste anche un deficit di serotonina. Questa alterazione è all’ origine sia della cefalea che degli altri dolori della fibromialgia primaria. La connessione fra le suddette patologie si trova nel deficit dei sistemi di difesa dal dolore. Infatti, si ha percezione di stimoli poco dolorosi (iperalgesia) o non dolorosi, come stress o variazioni climatiche (allodinìa). Ma tali disturbi scomparirebbero gradualmente con una cura naturale per la fibromialgia. Mentre la terapia corrente si avvale di antiepilettici, antidepressivi, con scarsi risultati e molti effetti collaterali.

Quindi, cure naturali per la Fibromialgia sono possibili grazie all’azione di prodotti fitoterapici come Rhodiola rosea e Vitis vinifera che hanno attivita’ antiossidante, antinfiammatoria e stabilizzante il collagene. Vi sono anche sostanze naturali, come flavoproteine, NAD e NADP, che contribuiscono in modo naturale al ripristino della produzione di trasmettitori neurali da parte dei mastociti. Inoltre, tutte le sostanze e i prodotti citati provocano anche un naturale aumento del livello di serotonina oltre a riequilibrare le membrane cellulari dei mastociti. Pertanto, una cura naturale per la fibromialgia è una opzione curativa possibile alla luce delle precedenti evidenze.