Una debole produzione da parte del nostro organismo dell’enzima Diaminossidasi (DAO) rende incapace il nostro corpo di combattere l’eccesso di istamina, che rimane attiva nell’intestino e può provocare cefalea.Vediamo le cure naturali per cefalea o emicrania causate da carenza di DAO e le precauzioni per effettuare il test DAO.

 

L’attivazione dell’istamina, che è un trasmettitore neurale, causa fenomeni vascolari che provocano infiammazione e possono sfociare in un attacco di emicrania. Molti pazienti affetti da emicrania presentano un deficit nell’attività dell’enzima DAO. L’attività DAO non è sempre correlata alla concentrazione dell’enzima stesso. La sola analisi della sua concentrazione nel sangue non sempre è utile per trovare la causa dell’emicrania. Il DAO test valuta l’attività dell’enzima DAO nel sangue mediante una tecnica immunoenzimatica. E’ rivolto alle persone che soffrono di frequenti mal di testa e/o emicranie.

 

L’aumento dell’istamina in circolo vede in causa anche i mastociti. La diminuzione della loro efficienza impedisce l’accumulo in essi dell’istamina prodotta, come normalmente avviene, permettendo così un aumento del livello circolante nel sangue di istamina. La rilevazione di una riduzione dell’enzima DAO, come fattore scatenante l’emicrania, permette un efficace trattamento preventivo della malattia. Ne deriva un miglioramento della qualità di vita del paziente. Cure e rimedi naturali per l’emicrania da carenza di DAO, sono possibili. Esse potenziano l’attività dei mastociti, annullando, così, il rischio di comparsa di cefalea.

 

I consigli per l’esame di rilevazione DAO sono questi: effettuare l’esame nelle 24-72 ore successive alla crisi emicranica e digiuno da 8 ore. Sospendere temporaneamente l’assunzione di farmaci che diminuiscono la presenza nel sangue dell’enzima DAO. Tali farmaci sono gli antiinfiammatori, antistaminici, antidepressivi, diuretici, antibiotici, procinetici (farmaci usati per il reflusso gastroesofageo), mucolitici, neurolettici. Non si consiglia l’esecuzione di tale esame in gravidanza, perché la placenta produce enzima DAO. Questa, infatti, è una delle cause per cui gli attacchi di emicrania diminuiscono durante la gravidanza.

 

Come terapia si consiglia l’assunzione di enzimi di DAO prima dei pasti o diete con alimenti privi di istamina. Questo, per aumentare il contenuto di DAO dell’organismo o ridurre l’istamina che si assume con la dieta. Tuttavia, queste misure non risolvono il problema.

 

Ma Cure naturali per l’emicrania da carenza di DAO sono possibili con prodotti naturali come Vitis vinifera e Rhodiola rosea. Esse hanno azione antiradicali liberi, antinfiammatoria, antiaggregante. Poi, vi sono sostanze naturali organiche, come flavoproteine e coenzimi, che contribuiscono in modo efficace e non dannoso al ripristino del metabolismo dei mastociti. Ciò produce il reintegro di produzione e immagazzinamento dei trasmettitori neurali che provocano la cefalea. Infine, da ultimo, ma non meno importante, è stato accertato da studi che il 95% delle persone affette da cefalea o emicrania ha una carenza più o meno spiccata di DAO. Una uguale percentuale di persone affette dalle varie forme di cefalea che utilizzano Biocephal trae notevoli benefici da questo integratore naturale.