Menstrual pains,Menopausal Hot Flashes,Endometriosis

Nature loves Simple Solutions (William of Ockham)

 

BIOCEPHAL is a natural food supplement that has structure and properties of an herbal product. 

Niacinamide, Riboflavin, Rhodiola Rosea and Vitis Vinifera are its components.

 

Biocephal counteracts some biochemical mechanisms that underlie reactive diseases linked to an

uncontrolled production and release of biochemical mediators from mast cells. These reactive

diseases are Dysmenorrhea (menstrual pains), Menopause Hot Flashes and Endometriosis.

 

Dysmenorrhea (menstrual pain) is caused by neurogenic inflammation that occurs in the vascular

circuit of uterine artery and is triggered by activation of mast cells. This inflammation causes chaotic

introduction into uterine bloodstream of neuromediators with a vasodilator effect (histamine,

leukotrienes, prostaglandins). This is why violent menstrual pain is triggered, which also causes

alterations in start dates and length of cycle.

 

The mechanism of action is the same as in headaches, but location changes. In fact, in headaches

the cause is a constriction of meningeal vessels, in dysmenorrhoea contracture is borne by

uterine arteries.

 

Menopausal Hot flashes are caused by a neurogenic inflammation of utero-ovarian nerve plexuses

with diffuse vasodilation caused by a massive and chaotic release from mast cells and introduction

into uterine bloodstream of neuromediators with a vasodilator effect such as CGRP (calcitonin

gene-related peptide).

 

This excess acts on thermoregulatory center of hypothalamus and causes peripheral vasodilation,

generating flushing. There is also free radical damage.

 

In the Endometriosis there is an excessive release of inflammatory mediators like histamine,

substance P, serotonin and neurotrophic substances, like NGF (nerve growth factor). 

 

Inflammatory mediators cause oxidative damage from free radicals, while NGF causes

increase of nerve endings resulting in hypersensitivity to painful stimuli and a burning perception

to tactile stimuli. All these neuromediators are exaggerately emitted by mast-cells due to a

dysregulation of their metabolism.

 

The powerful antioxidant activity of Rhodiola Rosea and Vitis vinifera stabilize production of

neurotransmitters and counteract free radicals that damage neuroorganic structures.

 

Therefore, the perfectly balanced components of Biocephal have a neurotrophic action

(they restore the normal function of nervous system).

 

Intake of BIOCEPHAL allows to maintain optimal levels of nutrients necessary for physiological

work of complex biochemical systems.

 

Biocephal has no side effects, does not accumulate in the body, has no interactions with any drug

or contraindications.

 

No gluten or lactose content

 

BIOCEPHAL by Green Bios. Box 30 caps. Retail price € 13,00. In pharmacy without prescription.

Store below 30 ° C. Notificated to Italian Ministry of Health 10/02/2016.

 

Made in Italy - production plant: R.E.F. – Roma Tor Sapienza street, 211.

 

No dyes added! We eliminated dye from the capsules to have a more natural product

(the dye was allowed by the Ministry of Health for food products).

 

QUALITY FIRST!

 

Dosage Indications:

Menstrual pains: 1 capsule after breakfast and 2 capsules after lunch for 4 months.

Thereafter, after the result is reached, one cps after breakfast and lunch for 15 days each

month starting ten days before beginning of menstruation. After 4-5 months, the menstruation

intervals will also have become regular.

 

In particularly intense and prolonged painful crises it's recommended to take 2 capsules

after breakfast and 2 capsules after lunch for 1 month. Then, continue with 1 cps. after breakfast

and 2 cps after lunch for another 3 months. Thereafter, after the result is reached, 1 cps.

a day, continously.

 

For a weight over 80 Kg. (176 pounds) take 2 capsule after breakfast and

2 capsules after lunch for 4 months. Subsequently capsules a day, continously.

 

Menopausal Hot Flushes : one capsule after breakfast and 2 capsules after lunch for 3 months.

Subsequently, to maintain acquired benefits, take only 2 capsule a day.

 

For a weight greater than 80 Kg. (176 pounds) take 2 capsules after breakfast and 2 cps.

after lunch for 2 months. Then, cps. after breakfast and 2 cps. after lunch for another 2

months. After the result is reached, 2 cps. a day, always.

 

and...it's just life coming in

 

Endometriosis: Initially, 2 capsules after breakfast and 2 capsules after lunch for 20 days.

Hereinafter, 1 cps. after breakfast and 2 cps. after lunch for 5 months. At the end of this period,

2 capsules a day, continuously, to keep obtained benefits.

 

For a weight over 80 Kg. (176 lbs.) Take 2 capsules after breakfast and 2 capsules after lunch in

beginning period of 5 months. Subsequently, 1 capsule after breakfast and 2 capsules after lunch, continously.

 

N.B. Biocephal is not symptomatic (i.e. it does'nt fights pain directly). It gradually restores normal

working and health of previously damaged nervous system. In this way, it removes pain.

As for menstrual pain, during first period of treatment, to counteract pain, you can use usual medicines,

as needed.

Helps body naturally!

Europe Pat. n.1318815
USA Pat. n.7,456,291 B2
Russia - Eurasian Pat. n.RU 2274448
China Pat. n. 01813823.3
Canada Pat. n. 2.417.758


Buy Now BioCephal from our link Where to Buy 

Le vampate di calore sono il sintomo più comune della menopausa. Analizziamo

di seguito le cure naturali per le vampate della menopausa, le sue cause e

le terapie ufficiali.

 

                Quali sono i DISTURBI della MENOPAUSA

I sintomi vasomotori (vampate) sono i più comunemente riportati. Però, la

secchezza vaginale, la dispareunia (difficoltà nei rapporti sessuali), le

difficoltà del sonno, i cambiamenti dell’umore, la cefalea, peggiorano

quando le donne si avvicinano alla menopausa. La sindrome genito-urinaria 

della menopausa (incontinenza, atrofia vaginale, secchezza alle parti intime,

dolore durante i rapporti, irritazione, bruciore) rappresenta una condizione 

comune che influisce negativamente sulla qualità della vita di molte donne

in menopausa.

Senza trattamento, i sintomi peggiorano nel tempo. Con integratori naturali

per le vampate della menopausa si ha un miglioramento dei sintomi fino alla

scomparsa degli stessi in breve tempo.

 

              Come si manifestano I DISTURBI della MENOPAUSA

I sintomi sono caratteristici di una dissipazione del calore e consistono in sudorazione

vasodilatazione periferica.

L’insorgenza di sintomi  vasomotori quali la sudorazione aumenta durante il passaggio

alla menopausa e raggiunge picchi circa 1 anno dopo il periodo mestruale finale. La maggior

parte delle donne in menopausa manifesta tali sintomi vasomotori, che spesso durano più

di un decennio.

 

             Quali sono le CAUSE delle VAMPATE della MENOPAUSA

Le vampate di calore in menopausa si accompagnano ad una diminuzione di estrogeni.

Ma, gli estrogeni non sono i soli responsabili, poichè i loro livelli non differiscono tra

donne che hanno disturbi e quelle che non li hanno.

E’ stato visto che Il CGRP (calcitonine-gene-related-peptide) plasmatico, secreto dai mastociti,

è aumentato significativamente al verificarsi di un flush (vampata) caldo. Vi sono anche

osservazioni che esiste un danno ossidativo da radicali liberi che contribuisce all'origine di

questi disturbi.

 

         Come si CURANO le VAMPATE della MENOPAUSA nel modo TRADIZIONALE

La terapia ufficiale attuale è quella ormonale (TOS) per curare sia i sintomi vasomotori che

gli altri disturbi della menopausa. Tuttavia, una delle complicazioni, rare ma gravi della TOS è il

tromboembolismo venoso. L’incidenza di complicanze tromboemboliche venose, aumenta 

con l'aumentare dell’età delle donne e del peso corporeo. Tale complicazione è legata anche

fattori di rischio sia ereditari che acquisiti. Un’altra complicanza è un maggiore rischio

di cancro della mammella. Comunque, vengono utilizzati anche antidepressivi come la

paroxetina.

 

Ecco le Cure Naturali per le Vampate menopausali

 

           Quali sono le CURE NATURALI per le VAMPATE della MENOPAUSA

Ma cure naturali per la menopausa efficaci e senza effetti collaterali che agiscono

sulle vampate, sulla secchezza vaginale e sulla cefalea sono possibili grazie all’azione di

sostanze naturali. Queste sono rappresentate da Rhodiola rosea e Vitis vinifera.

Esse hanno azione antinfiammatoriaanti radicali liberi, normalizzante il microcircolo sanguigno.

   Insieme ad altre sostanze naturali, come flavoproteine e coenzimi, contribuiscono in modo

naturale al ripristino del metabolismo cellulare dei mastociti e al ristabilimento dell’equilibrio

del sistema immunitario senza danni all’organismo.

Le mestruazioni rappresentano un appuntamento mensile sgradevole per moltissime

donne, per la comparsa di dolori a volte fortissimi al basso ventre, schiena e

arti inferiori. Analizziamo di seguito rimedi naturali per i dolori mestruali, cause e

terapie mediche ufficiali.

 

                       Quali sono le CAUSE della DISMENORREA 

La causa di questi disturbi risiede nella carenza di elementi naturali organici conseguente

stress, stile di vita incongruo, diatesi costituzionale e azione di radicali liberi.

   Essi sono dovuti ad una infiammazione neurogenica dei plessi nervosi utero-ovarici

causata da una massiccia e caotica liberazione nel circolo sanguigno uterino di

neuromediatori ad effetto vasodilatatore come il CGRP (calcitonine gene-related peptide)

da parte dei mastociti: questo è il motivo per cui gli antinfiammatori e gli antispastici classici

non hanno effetto o lo hanno in modo parziale. Ma rimedi naturali per i dolori mestruali

riescono ad avere ragione sia dei dolori che delle alterazioni delle date senza danni

per l’organismo. Infatti, le alterazioni dolorose della sfera genitale femminile o dismenorrea

incominciano per una anormale degranulazione dei mastociti che scatena sia il dolore

mestruale violento che le alterazioni delle date di inizio e la lunghezza del ciclo.

 

           Come si CURANO i DOLORI MESTRUALI nel modo TRADIZIONALE

I dolori mestruali resistono fortemente all’uso di antinfiammatori e antispastici e sono

vissuti come un incubo ricorrente, talvolta senza speranza, da chi li sperimenta nella

propria vita. Essi possono essere talmente forti da provocare in casi estremi disturbi

depressivi, come risposta psicosomatica al dolore.

 

                  Quali sono le CURE NATURALI per i DOLORI MESTRUALI

Cure naturali per i dolori mestruali, invece, sono possibili grazie all’azione di alcuni 

prodotti fitoterapici come Rhodiola rosea e Vitis vinifera che hanno attivita’ contro i

radicali liberi, azione antinfiammatoria, antiaggregante, nutritiva sulla parete dei vasi

sanguigni e normalizzante il microcircolo del sangue.

   Ci sono anche sostanze naturali organiche, come flavoproteine e altri coenzimi come

NAD e NADP, che contribuiscono in modo efficace e non dannoso al ripristino del

metabolismo cellulare dei mastociti, della produzione dei neurotrasmettitori e delle

condizioni del sistema immunitario.

L’endometriosi, una condizione cronica che colpisce fino al 10% delle donne. 

Di seguito vediamo le cure naturali per l’endometriosi, le sue cause e le

terapie ufficiali.

 

                          Cos'è l'ENDOMETRIOSI

   L’endometriosi è una malattia cronica, originata dalla presenza del tessuto della

parete interna dell’utero, cioè l’endometrio. Esso è presente in altri organi quali

ovaie, tube, peritoneo, vagina, intestino. Ciò provoca sanguinamenti interni,

infiammazioni croniche e tessuto cicatriziale, aderenze ed infertilità.

   L’endometriosi è spesso dolorosa fino ad essere invalidante. Si presenta con

dolore pelvico cronico, cioè del bacino, soprattutto durante il ciclo mestruale o

durante l’ovulazione, dolore all’evacuazione, dolore durante l’atto sessuale o

post-coitale (rapporto sessuale).

   E’ comune nelle donne che soffrono di sindrome dell’intestino irritabile (IBS).

 

                   Quale è la CAUSA dell'ENDOMETRIOSI

   Causa dell’endometriosi è una mestruazione retrograda. Cioè, durante la

mestruazione, piccole parti di tessuto endometriale si muoverebbero in senso

inverso nelle tube per poi impiantarsi nell’addome o comunque al di fuori della

cavità uterina.

   La mestruazione retrograda e' moderatamente presente in tutte le donne,

ma soltanto in alcune di esse il tessuto endometriale riesce a crescere e a radicarsi.

Lo stress e l’eccessivo affaticamento fisico contribuiscono al suo svilupparsi.

Soluzioni naturali per l'endometriosi conducono al ristabilirsi di condizioni ottimali

dell'ambiente utero-ovarico oltre che dell'intestino, in quanto ripristinano le

normali condizioni del sistema immunitario.

   Ma a questo punto bisogna parlare dei mastociti. Il mastocita è uno dei protagonisti

più importanti della risposta immunitariainfiammatoria. Al suo interno ci sono 

centinaia di vescicole che contengono svariate sostanze.

   Quando il mastocita è chiamato ad operare per fronteggiare un danno dei tessuti

(da infezione o da trauma), queste vescicole si “degranulano”. Quindi, rilasciano le

loro sostanze e in tal modo proteggono e curano il tessuto circostante, favorendone

la guarigione.

   Se il mastocita si iperattiva, e ciò avviene per una sua sregolazione metabolica, la

quantità di sostanze rilasciate è molto superiore al normale. Esse finiscono  per essere

dannose. In questo modo l’infiammazione e il dolore, da acuti, divengono cronici.

   I mediatori dell’infiammazione (bradichinina, fattori vasoattivi, istamina, sostanza P,

serotonina) e sostanze neurotrofiche come il fattore di crescita dei nervi ( NGF)

vengono liberati in eccesso

   I mediatori dell'infiammazione provocano un danno ossidativo da radicali liberi.

   L’ NGF causa una moltiplicazione delle terminazioni nervose, con conseguente

ipersensibilità agli stimoli dolorosi (iperalgesia) e percezione bruciante delle sensazioni

tattili (allodinia). Cio’ avviene nella endometriosiRimedi naturali per l’endometriosi

raggiungono l’obiettivo di normalizzare le alterazioni metaboliche dei mastociti, causa

di questa patologia.

 

            Come si CURA l’ENDOMETRIOSI nel modo TRADIZIONALE

   Le Terapie tradizionali prevedono l’uso di FANS (antinfiammatori non steroidei) per

la terapia del dolore (ma sono poco o nulla efficaci in quanto antagonizzano soltanto alcuni

mediatori biochimici). Oppure si attua una riduzione degli estrogeni in modo da frenare

lo sviluppo dell’endometriosi, ma provocando in questo modo una menopausa artificiale.

Ne conseguono gli effetti collaterali della menopausa: vampate di calore, aumento di

peso, sudorazione notturna, irritabilità, perdita di calcio.

   Inoltre, si usano estroprogestinici combinati (pillola anticoncezionale, progesterone)

i quali possono dare come effetti indesiderati: nausea, cefalea, secchezza vaginale,

calo del desiderio.

   Oppure si utilizzano terapie con androgeni, capaci di antagonizzare l’azione degli

estrogeni e del progesterone (gestrinone e danazolo). Però, questi ultimi hanno gli

effetti collaterali tipici della terapia con farmaci androgeni: irsutismo, virilizzazione,

acne, seborrea, pelle untuosa e aumento di peso. 

   Quindi, le terapie correnti sono poco efficaci e gravate da numerosi effetti

collaterali.

 

Ecco le Cure Naturali per l'Endometriosi

 

                        ENDOMETRIOSI: CURE NATURALI 

   Ma, per l’endometriosi ci sono anche cure naturali efficaci e senza effetti 

collaterali, che agiscono sul dolore e sull’infiammazione del bacino. Ciò accade grazie

all’azione di sostanze naturali come Rhodiola rosea e Vitis  vinifera: esse hanno azione

antinfiammatoria, anti radicali liberi, normalizzante il microcircolo sanguigno.

   Poi, vi sono altre sostanze naturali, come flavoproteine e coenzimi, che contribuiscono

in modo naturale al ripristino del metabolismo cellulare dei mastociti. Il riequilibrio

delle loro membrane cellulari fa sì che si ottenga il ristabilimento di normali condizioni

del sistema immunitario e la scomparsa dei disturbi dovuti all'endometriosi.

Un problema delle donne che sono in menopausa sono le vampate o caldane.

Vediamo le loro cause, le cure naturali esistenti, le cure proposte tradizionalmente

dalla medicina e i danni che queste possono provocare.

 

                    Quali sono i DISTURBI delle MENOPAUSA

Le vampate di calore rappresentano il disturbo più comune della menopausa. 

I sintomi sono caratteristici di una dissipazione del calore e consistono in 

sudorazione al viso, collo e torace, nonché in vasodilatazione periferica. 

L'insorgenza di sintomi vasomotori aumenta durante il passaggio alla menopausa e

raggiunge il massimo circa 1 anno dopo la fine del periodo mestruale. La maggior 

parte delle donne in menopausa manifesta questi sintomi vasomotori, che spesso

durano più di un decennio.

I sintomi vasomotori (vampate) sono quelli più frequenti, ma ci sono anche la difficoltà

del sonnoansia, dolori muscolari, sbalzi di umore, mal di testa, perdita di urine,

infezioni delle vie urinarie, che si ripetono. Tutto ciò è una cosa che abbassa la qualità

della vita di molte donne in menopausa e non trattata a dovere fa peggiorare i disturbi.

Ma cure naturali possono fare scomparire gradualmente tutti i disturbi della menopausa.

 

              Quali sono le CAUSE delle VAMPATE della MENOPAUSA 

Le vampate di calore vanno di pari passo con un abbassamento degli estrogeni nel

periodo della menopausa, poichè i loro livelli non differiscono tra donne che hanno i 

disturbi e quelle che non li hanno. Si è visto che neuromediatori, come il CGRP plasmatico

prodotto dai mastociti, aumenta al verificarsi di un flush caldo. Esiste anche un

danno ossidativo da radicali liberi, che contribuisce all’insorgenza di questi disturbi

 

   Come si CURANO TRADIZIONALMENTE e quali COMPLICAZIONI per i DISTURBI della

         MENOPAUSA 

E veniamo alla terapia: quella ufficiale è quella ormonale, cioè la terapia estroprogestinica

( o TOS), per curare sia i sintomi vasomotori che gli altri disturbi, perché si pensa che la causa

dipenda dal fatto che gli ormoni diminuiscano in menopausa. Ma abbiamo già visto che i livelli di

questi ormoni non cambiano sia nelle donne che hanno o non hanno i disturbi. Poi, ci sono le

complicazioni della TOS conosciute, non tanto frequenti, ma gravi, che sono il rischio di cancro

al seno, trombosi venosa profonda, ictus e, da poco accertate, anche depressione e rischio suicidario

Visti questi pericoli, ci possiamo chiedere se esistano cure naturaliLa risposta è sì!  

 

Quali CURE NATURALI per EVITARE le COMPLICAZIONI delle CURE TRADIZIONALI DELLA

         MENOPAUSA

Cure naturali per la menopausa, risolutive e senza effetti  collaterali, che evitano la

depressione e il conseguente rischio suicidario, sono possibili grazie all’azione di sostanze

naturali come Rhodiola rosea e Vitis vinifera, che hanno meccanismi antinfiammatori

e anti radicali liberi.

   Insieme ad altre sostanze naturali, come flavoproteine e coenzimi, contribuiscono in

modo naturale al ripristino dei mastociti, che sono le cellule che liberano i neuromediatori

responsabili dei disturbi della menopausa. Si ha così il riequilibrio del normale controllo

ossidativo e la scomparsa dei disturbi della menopausa. E, inoltre, se ne avvantaggia anche

il sistema immunitario.